shopping_natalizio_online_italia

SHOPPING NATALIZIO ONLINE: COSA SUCCEDE IN ITALIA?

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Reddit 0 StumbleUpon 0 Pin It Share 0 Email -- Filament.io 0 Flares ×

Natale è alle porte: è arrivato il momento di fare il punto sullo shopping natalizio online in questo periodo, per comprendere quando e come le aziende si debbano muovere per aumentare le vendite dei propri beni/servizi all’interno dei loro e-commerce.

Secondo una ricerca commissionata da Facebook a Ipsos, già a metà Ottobre il 25% degli italiani inizia a visitare i negozi online con l’obiettivo di comprare regali natalizi, soprattutto per quanto riguarda gli over 45. Ecco perché iniziare a comunicare sul web e sui social già in questo periodo è un buon modo per ottenere risultati ed essere competitivi rispetto alla concorrenza.
In questo periodo, infatti, si verifica un gran fermento nel mondo della comunicazione web e social, con numerose iniziative: per distinguersi bisogna quindi giocare d’anticipo e cercare di farsi notare prima.

Qualche giorno di quiete per lo shopping pre-natalizio si registra tra Ottobre e Novembre, ma si tratta di una tregua temporanea destinata a durare poco, perché il Black Friday incombe: il 30% delle interazioni su Facebook relative al Black Friday avviene, infatti, cinque giorni prima del tanto atteso evento, mentre il 45% prende vita il giorno stesso e il 25% quello successivo. Il periodo che va dal 22 al 26 Novembre è quindi particolarmente importante per i brand, nel quale comunicare beni o servizi in vista del Natale potrebbe portare ad ottimi risultati.

Un altro dato interessante sul Black Friday è che gli acquirenti sono giovani di età compresa trai 18 e i 34 anni: le aziende che puntano su questo target dovrebbero quindi attivarsi per tempo, per non lasciarsi scappare un’opportunità d’oro.

Ma veniamo alla prima e alla seconda settimana di Dicembre, quei giorni in cui tutti ci rendiamo conto che manca davvero poco tempo a Natale e, con una certa fretta, ci precipitiamo nei negozi on e offline per comprare i regali natalizi: il 73% degli utenti, infatti, aspetta l’ultimo momento per il suo shopping online, ma non va oltre il 16 Dicembre, ultima data utile per avere la certezza che gli acquisti vengano recapitati entro il giorno della vigilia.

Ok, siamo arrivati al momento delle feste… Basta shopping online per un po’? Assolutamente no: le prime due settimane di Gennaio le spese su portali di e-commerce raggiungono i valori migliori, complici, naturalmente, i saldi invernali. Perciò, anche dopo il Natale, i brand che vendono sul web non possono abbassare l’attenzione e l’impegno nei confronti della loro comunicazione, perché gli sconti sono una leva molto efficace che vale sempre la pena mettere in evidenza (basti pensare alle vetrine dei negozi offline).

In ultimo, la ricerca condotta da Ipsos per conto di Facebook evidenzia un aspetto che vale la pena rilevare: il 63% degli italiani dichiara che ha intenzione di utilizzare il proprio smartphone di più rispetto allo scorso anno per i regali di Natale. Non solo: il 65% si informa proprio tramite smartphone mentre fa shopping. Questi dati devono quindi far riflettere le aziende italiane circa l’importanza primaria da attribuire ad una comunicazione ottimizzata per mobile, senza la quale perderebbero la grande maggioranza dei clienti.

Noi crediamo che questo studio richiesto dal gigante blu riveli informazioni molto utili per le aziende italiane…Voi che ne pensate?

Category: ARCHIVIOECOMMERCESOCIAL NETWORK

Article by: Noi

Noi: Makkie.